Byredo Oud Immortel
13 novembre 2015
frankgallucci
Pronti per un safari…
17 novembre 2015

  • Large photos
  • Small photos

Photo by Simon Scott White

Alla scoperta della vera Dubai con uno staff fantastico che si è messo a nostra disposizione per far si che la nostra esperienza potesse essere senza una sbavatura…. Solitamente ciò che rimane più impresso nella mente dei visitatori di Dubai è lo strapotere economico che poi si tramuta in architettura futuristica che porta il 90% dei turisti a rimanere a bocca aperta e con il capo rivolto quasi esclusivamente verso l’alto per ammirare le costruzioni sviluppate in estrema altezza…..ma spesso ci si dimentica che dietro il futuro risiede un passato molto più affascinante e intriso di cultura..La nostra esperienza in territorio arabo parte nel migliore dei modi cioè addentrandoci nella vecchia Dubai con la visita allo ” Sheikh Mohammed Centre for Cultural Understanding ” attraverso il quale abbiamo potuto capire molte abitudini, usanze e costumi degli Emirati Arabi.. Dopo aver assaggiato la tipica colazione abbiamo fatto un salto nei quartieri del ” Fahidi Historic District ” dove siamo riusciti a scorgere le originali residenze…da li attraverso un battello siamo approdati sulla sponda opposta di Dubai dove abbiamo avuto modo  di visitare, circondati da spezie e tessuti, il mercato locale!!

Alla fine di questa prima mattinata intensa siamo rientrati al  ” Manzil Downtown “, albergo che ci ha ospitati per tutta la durata del nostro soggiorno, per un breve break prima di partire alla volta del safari. Bene, forse proprio il safari è stata l’esperienza più suggestiva perchè solo andando nel deserto fisicamente puoi respirare quella particolare atmosfera surreale.. Dopo un breve viaggio di circa 45 minuti siamo arrivati nel deserto dove ci attendevano i ragazzi di ” Platinum Heritage ” con i quali abbiamo intrapreso il safari organizzato nella maniera più autentica possibile in quanto le auto utilizzate erano le vecchie land rover completamente prive di tettuccio…Il tutto si è concluso con una cena tipica nel deserto a cielo aperto dinanzi un intrattenimento di danze locali…

 

 

 

 

Frank