frankgallucci stevemcqueen
Iconico
13 dicembre 2016
frankgallucci missoni
BRERA
20 gennaio 2017
frankgallucci

 

  • Large photos
  • Small photos

Photo by ChillaxingRoad

Ciò che nel classico inglese viene denominato “layering” con un’accezione raffinata, rappresenta esattamente ciò che in gergo italiano rientra nel concetto del “vestito a cipolla” cioè a strati.. Un modo intelligente per combattere il freddo, un modo sicuramente non troppo comodo ma molto funzionale.

Quando si decide di vestirsi a strati, la cosa più importante è fare attenzione alla tipologia di colori che si va ad assemblare, in quanto il rischio di creare un bel miscuglio altamente discutibile è dietro l’angolo. Cerchiamo di rimanere semplici nelle tonalità…

Oggi il colore predominante è il blu: un pantalone in lana blu scuro che si va ad omogeneizzare con la calza, che in questi casi si preferisce sempre scura per evitare un distacco con la scarpa; la scarpa, by Barbanera, già indossata in precedenti servizi, è una monofibbia con frangia rimovibile in pelle di vitello e denim.

Nella parte superiore un maglione beige a collo alto intrecciato fa da contraltare alla palette di blu creato..Nei giorni in cui vi è una particolare rigidità della temperatura fra il maglione e il cappotto preferisco sempre indossare uno scaldacorpo che funge da “paravento” e che ti consente di poter tenere il cappotto aperto per evitare di essere troppo ingessato nonostante il freddo.

 

Frank Gallucci